Cronaca

Picchia la convivente incinta: arrestato turista francese

L’accusa è di maltrattamenti in famiglia e per possesso di armi o oggetti atti ad offendere

I Carabinieri della Stazione di Roma Bravetta hanno arrestato un cittadino francese, di 37 anni, già noto alle forze dell’Ordine, a Roma per turismo, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e per possesso di armi o oggetti atti ad offendere.

Dopo aver ricevuto la segnalazione, i militari sono intervenuti in pochi minuti in via Aurelia, all’interno di un camping, dove la coppia era domiciliata per qualche giorno.  I militari al loro arrivo sono riusciti a bloccare subito l’uomo, e contemporaneamente hanno soccorso la compagna, una cittadina romena di 34 anni, residente in Italia, in gravidanza, che è stata portata con l’ambulanza presso il pronto Soccorso dell’Ospedale Gemelli, medicata e dimessa con 20 giorni di prognosi. A seguito della perquisizione personale i militari hanno sequestrato all’uomo, un coltello a serramanico che portava all’interno dei pantaloni,

Successivamente la 34enne è stata accompagnata in caserma dove ha formalizzato la denuncia nei confronti dell’uomo. Ai militari ha raccontato che dopo un banale diverbio è stata minacciata, picchiata e presa anche a calci. Tali episodi erano avvenuti anche in passato.

L’uomo già destinatario di un ammonimento, per analoghi fatti, è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La donne è stata invece accompagnata in una struttura protetta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la convivente incinta: arrestato turista francese

RomaToday è in caricamento