menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Aiuto, sta picchiando me e mia madre": l'allarme della figlia 16enne fa arrestare padre violento

Madre e figlia hanno riportato, rispettivamente, contusioni al braccio sinistro e un trauma al volto. L'uomo è stato portato a Regina Coeli

"Aiuto, correta. Mio padre sta picchiando me e mia madre e non è la prima volta". E' questa la chiamate di una sedicenne al numero unico delle emergenze che ha attivato i soccorsi e indirizzato la forze dell'ordine sul luogo della violenza. 

Quando gli agenti del commissariato Casilino di Roma hanno bussato, ad aprire la porta è stata una donna in lacrime ed in forte stato di agitazione; sul divano letto un uomo seduto. Avendo sentito i poliziotti, da una camera è uscita la figlia che ha chiesto loro aiuto affermando di non farcela più a sopportare le continue botte e vessazioni nei confronti suoi, della sorella e della madre, da parte del padre.

La moglie del violento, un romeno di 50 anni, ha dichiarato di essere sposata da 25 anni e che da sempre il marito, quando si ubriacava, la minacciava di morte e la picchiava su qualsiasi parte del corpo, persino durante le due gravidanze. Nel pomeriggio l'uomo se l'era presa prima con la coniuge, torcendole il braccio sinistro e spintonandola contro il muro e poi con la sedicenne, intervenuta per difendere la madre.

Viste le ferite delle donne, i poliziotti hanno chiamato il 118 che, subito intervenuto, le ha portate in ospedale per le cure. A quel punto gli agenti hanno invitato il 50enne a seguirli in commissariato e lui si è scagliato anche contro di loro, non riuscendo però a colpirli, e gli ha urlato di non avere paura di nessuno: bloccato ed arrestato, il 50enne è stato condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nel carcere di Regina Coeli.

Madre e figlia hanno avuto, rispettivamente, 8 giorni di prognosi per contusione del braccio sinistro con ecchimosi e 5 giorni per trauma al volto e al braccio sinistro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento