Cronaca

Non accetta la separazione: picchia la ex moglie e tenta di ustionarla con l'acido

Mentre era in fila nel traffico, all'interno della propria autovettura, è stata aggredita

Perseguitava la ex moglie perché non accettava la separazione. E' successo ad Albano Laziale dove, nell'ultimo mese, gli agenti della Polizia di Stato diretti da Augusto Pallante, sono intervenuti più volte, contattati dalla donna, stufa di subire continuamente botte e minacce dall'ex marito.

In una occasione, la donna fu salvata grazie all'intervento degli agenti mentre veniva minacciata dal marito che con un contenitore d'acido era pronto a colpirla al volto. L'ultimo episodio risale a pochi giorni fa quando la signora, mentre era in fila nel traffico cittadino all'interno della propria autovettura, veniva aggredita dall'uomo.

L'ex marito violento, malgrado fosse sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, continuava a minacciare anche tutte le persone che conoscevano e cercavano di aiutare la ex moglie.

Vista l'inefficacia della misura, e preso atto degli ultimi eventi, gli agenti della Polizia di Stato, su esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, rintracciavano e arrestavano il 48enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non accetta la separazione: picchia la ex moglie e tenta di ustionarla con l'acido

RomaToday è in caricamento