menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la compagna per tutta la notte e la rinchiude in casa

Gli agenti del Commissariato Casilino e del Commissariato Romanina hanno quindi arrestato l'uomo che è stato accompagnato presso il carcere di Regina Coeli

Ha picchiato per ore la compagna, chiudendola in casa e sequestrandole il cellulare. E' successo lo scorso 23 luglio quando gli agenti di Polizia hanno salvato una donna arrestato un romano di 42 anni.

Lui, dopo averla picchiata per tutta la notte con calci e pugni al volto, aveva impedito che la stessa potesse allontanarsi e chiedere aiuto, in quanto aveva chiuso la porta a chiave e le aveva tolto il cellulare.

La donna è riuscita a sottrarsi al suo aguzzino solo quando lui si è addormentato e ha così potuto approfittarne per chiamare la Polizia. Gli agenti del Commissariato Casilino e del Commissariato Romanina hanno quindi arrestato l’uomo che è stato accompagnato presso il carcere di Regina Coeli.

La donna è stata affidata alle cure mediche dei sanitari ed è stata trasportata al Policlinico Casilino, dove l’hanno dimessa con una prognosi di 25 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento