Cronaca Flaminio / Piazza Antonio Mancini

Piazza Mancini: nuova azione anti-degrado, trovati soldi e assegni falsi

Nuova azione in pochi giorni della Polizia di Roma Capitale a Piazza Mancini. Oltre al sequestro di vendite abusive di alcolici e cibi, trovati tre peruviani con assegni e denaro falso

degrado a Piazza Mancini

Nuovo intervento in piazza Antonio Mancini della Polizia di Roma Capitale contro il degrado della zona e in particolare nei giardini pubblici. Nuovi e numerosi sequestri di bevande alcoliche (in specie birra) e di cibi precotti in vendita abusiva. Oltre 70 le persone identificate, molte delle quali senza documenti.

Tra i bivacchi, l'acool e i sequestri, sono stati trovati tre giovani peruviani sui trent’anni, due uomini e una donna, in possesso di libretti di assegni della Unicredit e della Banca di Credito Cooperativo Picena intestati ad italiani e risultati rubati. Possedevano anche varie banconote false da 100 euro. I tre sono in stato di fermo e sono ora in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: risponderanno di furto, ricettazione e contraffazione.


“Tale nuova consistente operazione in piazza Mancini – ha dichiarato il Comandante Carlo Buttarelli – è stata dettata dall’esigenza di proseguire con sistematicità nell’attività di controllo e di tutela del decoro di tale importante località, purtroppo nel tempo imbruttitasi anche a causa di alcune losche frequentazioni di poco raccomandabili soggetti extracomunitari”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Mancini: nuova azione anti-degrado, trovati soldi e assegni falsi

RomaToday è in caricamento