Cronaca

Come difendersi da Minosse: il Campidoglio lancia un piano-caldo per gli anziani

Corsi anti-caldo nei centri per la terza età, visite guidate serali, gite in canoa, un call-center sanitario, corsie preferenziali over 65 in farmacie e supermercati: è quanto prevede il piano presentato dall' Assessorato alle Politiche Sociali

Se sopportare i quaranta gradi di Minosse non è uno scherzo per nessuno, per chi ha varcato la soglia della terza età il caldo record di questi giorni non va assolutamente preso sottogamba. Come ogni anno il Campidoglio cerca perciò di scongiurare i rischi per la salute attraverso una serie di misure che dovrebbero rendere meno faticosa quest’estate così torrida alle persone in età senile.

La novità assoluta, fa sapere il vicesindaco e assessore Sveva Belviso, i corsi anti-caldo nei centri anziani: volontari over 65, istruiti dalla Croce Rossa, insegnano ai loro coetanei come difendersi dalle alte temperature. Ma le iniziative previste per rendere più piacevole l’estate capitolina della terza età sono davvero tante. Anzitutto “A spasso con Cicerone” , ovvero visite guidate serali per scoprire le bellezze più o meno note della Città Eterna, con soste presso stand di frutta e acqua fresca, mentre un’iniziativa appellata “Dragon Boat” proporrà passeggiate in canoa sul laghetto dell’Eur e ginnastica rilassante, sotto la guida di esperti. O ancora si potrà andare al mare alle terme, nei parchi cittadini o a bordo piscina, grazie a “Oasi estive” .

Presidi sanitari. Previsti defibrillatori in 180 farmacie e un ambulatorio fisso della Croce Rossa a piazza di Spagna (tutta l’estate il sabato e nei giorni di maggiore affluenza di turisti), pronto a intervenire nei casi di malore. Contro il collasso cardiocircolatorio, che affligge col caldo soprattutto gli ipertesi, torna la campagna “Anti-Coccolone” dell’Assessorato Politiche sociali con la CRI: misurazione della pressione nei 145 centri anziani, nei fine settimana.
Nei reparti ospedalieri di pronto soccorso, per evitare il sovraffollamento, sono attivi gli “Ambulatori Med” per i codici bianchi e verdi: visite mediche immediate dalle 8 alle 20. Gli Ambulatori Med funzionano in tutte le Asl romane.
 
Pronto Nonno. Altro atteso ritorno, quello del call center socio-sanitario in collaborazione con la Casa del Volontariato, che risponde al numero verde 800.147.741. Gli operatori di “Pronto Nonno” sono collegati a un nucleo della Croce Rossa Italiana che, valutata la necessità dell’anziano, lo accompagna in un ambulatorio Asl. Nei giorni precedenti i picchi di calore, inoltre, gli anziani vengono avvertiti del rischio caldo grazie a una telefonata con messaggio preregistrato

E ancora: gli anziani che prenotano visite al Cup possono ottenere gli appuntamenti nelle ore meno calde. Altra opportunità, la consegna dei medicinali a domicilio durante il giorno (“Pronto Farmaco”). “Pronto Nonno” è un cavallo di battaglia dei piani estivi del Campidoglio per gli anziani: tra 2009 e 2012 il call center ha registrato 95 mila telefonate e 25 mila richieste d’intervento.

Salta la Fila. Corsia preferenziale dedicata agli over 65 alle casse di 700 farmacie (comunali e private) e nei supermercati (Gruppo Tuo), per evitare l’affaticamento da lunga sosta.

“Con questi progetti”, ha sottolineato il vicesindaco Sveva Belviso, “intendiamo creare una rete di supporto in grado di fornire, a chi ne ha bisogno, l’aiuto necessario ad affrontare questa parte dell’anno nel modo più sereno possibile”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come difendersi da Minosse: il Campidoglio lancia un piano-caldo per gli anziani

RomaToday è in caricamento