Cadono frammenti da aereo in volo: "Dal cielo pezzi di ferro incandescenti"

Venticinque in tutto le auto danneggiate, dodici le abitazioni interessate dove si registrano danni a vetri o a tende. Il racconto degli abitanti di Isola Sacra

Un rumore, descritto da tanti come un terremoto, una sorta d'esplosione improvvisa. Poi una grandinata di pezzi di ferro, caduti su tetti, auto, tende, piscine e finiti a terra ancora fumanti. Così gli abitanti della zona di Isola Sacra descrivono quanto accaduto ieri pomeriggio quando un aereo della Norwegian per un'avaria è stato costretto a far ritorno in aeroporto pochi minuti dopo il decollo. Non prima però di aver disperso frammenti, probabilmente del motore, sulla vicina cittadina di Fiumicino, fuori dal sedime aeroportuale.

Venticinque in tutto le auto danneggiate, dodici le abitazioni interessate dove si registrano danni a vetri o a tende. A questo si affianca, soprattutto, la tanta paura dei cittadini. C'è anche un ferito, lieve per fortuna. Lo conferma l'assessore ai lavori pubblici di Fiumicino, Angelo Caroccia. "Al momento risulta essere stata ferita una persona che avrebbe riportato diverse ustioni su varie parti del corpo". 

Il racconto

Il ferito ha quindi parlato all'agenzia di stampa Adnkronos. Si tratta di un 54enne residente in via Luigi Mariotti, tra le vie maggiormente interessate dalla pioggia di detriti: "Quei pezzi di ferro incandescenti piovevano dal cielo come in un videogioco, è stato terribile, ho avuto veramente paura di morire". "Ero seduto in giardino oggi pomeriggio - racconta il 54enne - quando improvvisamente ho sentito un rumore terribile come un terremoto, ho visto l'aereo virare in cielo e poi quei pezzi di ferro incandescenti che cadevano uno dopo altro".

"Ne sono caduti a centinaia di quei pezzi", continua la testimonianza. "Uno di questi mi ha colpito il fianco destro, ho una leggera bruciatura. Per fortuna mi hanno colpito due pezzetti piccoli - dice indicando le bruciature - ma quelli grossi come sassi, anche 8 centimetri, sono caduti a 10 centimetri da me".

Altri racconti si fermano ai danni e all'intenzione di chiedere risarcimenti. Alessandro: "Vetro di casa e quell'auto distrutto. I frammenti hanno bucato le tende e i lettini, letteralmente sciolti dai frammenti roventi". Una casalinga di via Mariotti: "Io stavo dentro casa, pensavo che ci fosse il terremoto, credevo che mi si stessero staccando le tegole dal tetto. Ho sentito i vicini che urlavano, quando è finito il rumore siamo saliti sui terrazzi a capire cosa fosse successo, poi siamo scesi tutti in strada. È stato terribile".

La versione di Norwegian

La compagnia aerea Norwegian spiega così quanto accaduto: "Il volo Norwegian DY 7115 da Roma Fiumicino a Los Angeles ha avuto un problema tecnico alcuni minuti dopo il decollo questo pomeriggio alle ore 16.27, ora locale di Roma. L'aeromobile è quindi rientrato presso l'aeroporto di Fiumicino dove è atterrato in completa sicurezza". 

"Tutti i 298 passeggeri a bordo del volo sono attualmente presso il  terminal di Fiumicino, - precisa Norwegian - dove lo staff della compagnia e dell'aeroporto si stanno prendendo cura di loro. A bordo del volo erano impiegati 9 cabin crew e 3 piloti".

"La sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio è la priorità assoluta per Norwegian. - garantisce l'azienda - La compagnia sta collaborando con Aeroporti di Roma e le autorità locali preposte per investigare sull'accaduto. Per questo motivo la compagnia non può rilasciare alcuna ulteriore dichiarazione in merito all'accaduto"
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento