rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Fiumicino / Via Giovanni Carlo Odino

Lite tra pescatori amatoriali finisce nel sangue, accoltellato un 58enne: è grave

Il ferito è stato trasportato in ambulanza all'ospedale Grassi di Ostia, dove è tuttora in osservazione e non in pericolo di vita

Una lite tra pescatori per hobby è finita nel sangue a Fiumicino, all'altezza della foce del Tevere sul lato di costa che affaccia su via Giovanni Carlo Odino. Un uomo di 58 anni, infatti, è stato accoltellato alla gamba da un suo "rivale". I fatti sono andati in scena ieri pomeriggio, verso le ore 15:30 circa, presso l'ex cantiere navale "base nautica stella polare" e sono stati ricostruiti dai carabinieri.

Qui un uomo di 44 anni romano, in seguito ad un diverbio scaturito da una contesa per il posto in cui svolgere la pesca amatoriale, ha aggredito un gruppo di tre pescatori a lui sconosciuti, ferendo con un coltello al fianco ed alla gamba destra un 58enne di Fiumicino, per poi darsi alla fuga a bordo di un'auto, dopo aver gettato l'arma in acqua. 

Al termine di una indagine, il pescatore violento è stato rintracciato presso la sua abitazione dai carabinieri della stazione di Fiumicino e della compagnia di Ostia che lo hanno denunciato a piede libero, per lesioni personali aggravate. Il ferito è stato trasportato in ambulanza presso al Grassi di Ostia, dove è tuttora in osservazione e non in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra pescatori amatoriali finisce nel sangue, accoltellato un 58enne: è grave

RomaToday è in caricamento