rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

La ex lo lascia e lui le dà fuoco ai bagagli, arrestato un 40enne

É successo a Pescara, dove un pregiudicato romano residente nel capoluogo abruzzese ha reagito così alla fine della storia con la propria compagna. Individuato dai carabinieri è stato poi arrestato

La loro relazione è finita per volere di lei, ma R.G., 40enne romano residente a Pescara, non l'ha presa proprio con 'filosofia'. A seguito della decisione dell'ex compagna, che dopo la rottura aveva scelto di trasferirsi da un'amica, l'uomo ha radunato tutti gli effetti personali della donna raccogliendoli in due valigie. Successivamente si è recato presso il suo nuovo domicilio della donna e lì ha posizionato le valigie sotto una finestra.

Spentosi il 'fuoco della passione', ì il 40enne ha deciso di riattizzare una fiamma diversa incendiando le valigie della compagna dopo averle cosparse di benzina. Il rogo si è in breve propagato all'esterno dell'abitazione danneggiando anche una moto parcheggiata nei pressi e una caldaia a gas. Dopo aver appiccato il fuoco, l'uomo si è poi dato alla fuga ma è stato bloccato poco dopo dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara chiamati dai residenti, alcuni dei quali si erano lanciati all’inseguimento del fuggitivo. Il 40enne una volta raggiunto dai carabinieri, li ha aggrediti strattonandoli e cercando di colpirli. 

Bloccato dai militari, l'uomo è stato tratto in arresto per i reati di resistenza e incendio. L’arrestato già in passato si era reso responsabile di un grave episodio di violenza nei confronti della compagna che aveva portato all’emissione nei suoi confronti di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare. L'arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo che si terrà in mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ex lo lascia e lui le dà fuoco ai bagagli, arrestato un 40enne

RomaToday è in caricamento