Nonna abusa della nipote di 4 anni: condannata a 6 anni

La violenze sarebbero state compiute nel 2007. La sentenza pronunciata dalla V Sezione Penale del Tribunale di Roma

E' accusata di aver compiuto nel 2007 atti sessuali sulla nipotina di 4 anni che le era stata affidata. Ad essere condannata la nonna paterna della ragazzina, condannata a 6 anni di reclusione. La sentenza è stata pronunciata dalla V sezione penale del Tribunale di Roma. La donna è stata anche interdetta legalmente per il tempo della pena e in perpetuo nei pubblici uffici. Dovrà inoltre risarcire i genitori della bambina che si erano costituiti parte civile contro di lei. Nella motivazione della sentenza il tribunale sottolinea che "con riferimento alla credibilità e genuinità della testimonianza resa dalla bambina, i giudici nella sentenza spiegano che "il racconto dei fatti, pur se fornito a fatica e con imbarazzo, come spiegato dal perito nell'elaborato redatto e come emerge dalla visione della registrazione in cui è evidente che la bambina quando ha detto cosa le faceva la nonna ha abbassato lo sguardo, è apparso coerente, specie se si tiene conto del fatto che le dichiarazioni provengono da una bambina che, alla data dell'incidente probatorio, aveva quattro anni e sette mesi".

NONNA PEDOFILA - La nonna romana di 62 anni, era sotto processo perché accusata di aver abusato della nipotina di 3 anni, lasciatale in custodia in occasione del Natale del 2007. La nonna è stata dichiarata legalmente interdetta per il periodo di espiazione della pena e in perpetuo dai pubblici uffici e da qualsiasi ufficio attinente alla tutela e alla curatela. Non solo; dovrà anche risarcire i genitori della bambina, che si sono costituiti parte civile con l'avvocato Antonio Cardamone. Tutta la vicenda processuale prese le mosse dalla segnalazione di una assistente sociale, alla quale i genitori della bambina di erano rivolti dopo uno strano racconto della figlia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DETTAGLIATA DENUNCIA - Solo successivamente fu presentata una dettagliata denuncia; e le dichiarazioni della bambina furono raccolte durante un incidente probatorio da un perito nominato dal gip. I giudici scrivono inoltre che la vittima "in ragione della totale inesperienza dovuta all'età e della particolare figura del soggetto abusante, non poteva essere in grado di percepire la violazione della propria libertà sessuale proveniente dalla nonna, ovvero da colei che vedeva come il punto di riferimento dei genitori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento