Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Esquilino / Piazza Vittorio Emanuele II

Patenti facili agli stranieri: i vigili fanno test di italiano agli automoblisti

La maggior parte delle patenti ritirate sono state al posto di blocco di piazza Vittorio, centro del quartiere multietnico Esquilino e zona con il più alto numero di negozi gestiti da cinesi

Prerogativa fondamentale perché uno straniero possa ottenere la patente di guida nel nostro paese è che conosca l'italiano, così per contrastare il fenomeno delle “patenti facili”, in particolar modo verso cittadini cinesi, gli agenti della Polizia locale di Roma Capitale hanno effettuato dei test di lingua.

Il risultato dell'operazione è stato di quindici patenti ritirate, cento multe elevate per violazione del codice della strada e circa 300 veicoli, tra furgoni e auto, controllati.  La maggior parte delle patenti ritirate sono state al posto di blocco di piazza Vittorio, centro del quartiere multietnico Esquilino e zona con il più alto numero di negozi gestiti da cinesi. "L'operazione continuerà anche nel pomeriggio - ha annunciato il vicecomandante dei vigili urbani Antonio Di Maggio - Nei prossimi giorni ci saranno altri controlli a tappeto in tutta la capitale".

Porta Maggiore, via dell'Omo, piazza Vittorio, via Portuense all'altezza della Fiera di Roma e via Tiburtina. Questi alcuni dei punti dove sono stati dislocati i posti di blocco dei vigili guidati dal vicecomandante Antonio Di Maggio; in campo sono scesi oltre 100 agenti del I, V, VII, IX, XV Gruppo e il Gruppo Sicurezza pubblica. "Abbiamo chiesto alle persone fermate di compilare un modulo con nome e cognome in cui si deve dichiarare di comprendere la lingua italiana e specificare dove si è presa la patente - ha spiegato Di Maggio - quando non rispondono, evidentemente perché non conoscono l'italiano, noi ritiriamo la patente. Si tratta di patenti molto spesso pagate fino a 4.000 euro che gli stranieri riescono ad ottenere tramite autoscuole e funzionari pubblici". Già lo scorso ottobre la Polizia locale di Roma Capitale è stata impegnata nello stesso tipo di operazione nell'ambito della quale erano state ritirate circa 100 patenti, scoprendo così il rilascio illecito di titoli in cambio di somme di denaro a favore di titolari di autoscuole e altri soggetti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patenti facili agli stranieri: i vigili fanno test di italiano agli automoblisti

RomaToday è in caricamento