rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Parioli / Via Panama

Parco Rabin, al via i lavori per la messa in sicurezza dell'area

Una ditta studierà il terreno e le cavità sottostanti al fine di predisporre interventi che stabilizzino l'area strappandola a degrado e abbandono

Il 20 aprile il Gruppo II Parioli della polizia locale di Roma Capitale insieme ad Ama Roma Spa avevano sgomberato l'insediamento abusivo all'interno del parco Yitzhak Rabin, al confine con Villa Ada, dieci giorni dopo l'esplosione di una bombola di gas utilizzata per la cottura dei cibi: oggi, dopo anni di attesa, iniziano gli interventi per la messa in sicurezza dell'area. 

"L'ufficio giardini del Comune - fa sapere Rino Fabiano, assessore al Verde e al Decoro del II Municipio - sta effettuando degli interventi per liberare le aree interdette da oltre dieci anni a seguito dello sprofondamento di una grande porzione di terreno". Sotto l'area, come in molti altri punti della villa storica, sono presenti ambienti ipogei ad elevato rischio crollo. "Così il Simu ha ordinato l'esecuzione dei lavori alla ditta Sondedile Srl - spiega Fabiano - che dovrà svolgere le indagini finalizzate alla fattibilità tecnica ed economica relativa ai rilievi geognostici (analisi del terreno in profondità, ndr) e strumentali delle cavità sottostanti". 

"La società dovrà produrre giornalmente schede tecniche sulle attività svolte - aggiunge l'assessore - e a fine lavori stilerà un rapporto tecnico conclusivo contenente le descrizioni delle attività e i mezzi utilizzati, inoltre le attività devono essere corredate da adeguata documentazione fotografica delle condizioni dell’area prima e dopo i lavori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Rabin, al via i lavori per la messa in sicurezza dell'area

RomaToday è in caricamento