Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca San Lorenzo / Piazzale del Verano

Parcheggiatori abusivi nel mirino: blitz dei vigili nei parcheggi degli ospedali

I controlli all'Umberto I ed al Bambino Gesù, estesi anche al Verano, alla Stazione Tiburtina, piazzale Clodio e Santa Croce in Gerusalemme

I vigili urbani impegnati nei controlli contro i parcheggiatori abusivi

Parcheggiatori abusivi nel mirino dei vigili urbani. E' di questa mattina un blitz degli agenti motociclisti del Gruppo GSSU in borghese che hanno operato alla ricerca dei posteggiatori al lavoro nei parcheggi di alcuni ospedali. Al centro dell'attenzione dei 'caschi bianchi' il Policlinico Umberto I e l'ospedale Bambino Gesù. Le verifiche hanno riguardato anche alcuni parcheggi interessati dal fenomeno, tra cui Piazzale del Verano, la Stazione Tiburtina, Piazzale Clodio e Santa Croce in Gerusalemme. 

OTTO PARCHEGGIATORI - Al termine dei congtrolli sono stati 8 i parcheggiatori abusivi sorpresi dagli agenti della polizia municipale, di cui 2 accompagnati al centro di foto-segnalamento in quanto sprovvisti di documenti, ambedue nordafricani.

MULTATI - Gli 8 parcheggiatori sono stati sanzionati ai sensi del Codice della Strada che sanziona "l'attività di parcheggiatore o guardiamacchine"  con multe da 771 euro. Oltre alla sanzione accessoria sono stati confiscati anche i proventi dell'attività illecita. 

CONTRASTO AL DEGRADO - L'azione si inserisce nell'ambito delle disposizioni del commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, riguardanti il contrasto al degrado e all'abusivismo. Oltre ai parcheggiatori l'intervento ha riguardato anche i venditori abusivi ed il posizionamento di tavolini non autorizzati da parte dei ristoranti.

ABUSIVISMO COMMERCIALE - Riguardo il contrasto all'abusivismo commerciale, nelle aree turistiche i Vigili hanno sequestrato bottigliette d'acqua, bastoni per selfie, cover per cellulari, cappelli, berretti, collanine e prodotti di artigianato, in particolare nelle aree del Vaticano e al Colosseo: 35 i sequestri, per un totale di 2500 articoli solo a metà giornata. 

TRASTEVERE - La Task Force del Comando Generale ha invece operato in contemporanea nella zona della Basilica di Santa Maria in Trastevere, anche qui con ausilio di personale GSSU e del gruppo Trevi: qui sono stati eseguiti tre sequestri penali a tre diverse attività di somministrazione che, nonostante provvedimenti di sequestro pregressi per occupazione di suolo pubblico, avevano ri-posizionato altri tavolini. Accertando la recidiva i Vigili sono intervenuti di nuovo, sequestrando ancora arredi, tavoli, sedie e ombrelloni, con stavolta una denuncia penale a carico di ognuno dei responsabili delle tre attività.

TAVOLINO SELVAGGIO - Sempre a Trastevere, il gruppo Trevi ha effettuato numerosi controlli in Via della Lungaretta fino a Piazza Piscinula: sono stati controllati titoli, mq occupati e pagamenti dei tributi di diversi ristoranti. Alcune delle attività sono state invitate a presentare documenti mancanti, e in caso di eventuali irregolarità scatteranno i verbali per i trasgressori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatori abusivi nel mirino: blitz dei vigili nei parcheggi degli ospedali

RomaToday è in caricamento