Papi Santi: 4000 parcheggi per i pullman dei fedeli

Per accedere al centro della città e poter parcheggiare è necessario munirsi di permesso G 'Grande evento'al costo di 50 euro

Molti dei fedeli previsti per la cerimonia della canonizzazione dei due Papi, Giovanni paolo II e Giovanni XXII, arriveranno nella Capitale in pullman. Per questo motivo è stato necessario attivare piano straordinario per i pullman turistici. I dettagli sono stati divulgati nel corso di una conferenza stampa, tenuta da Monsignor Liberio Andreatta, vice presidente e amministratore delegato dell'Orp e Maurizio Pucci, responsabile dell'Ufficio promozione, pianificazione e coordinamento Progetti speciali del Gabinetto del sindaco di Roma capitale, per fare il punto tecnico-logistico in vista del grande evento.

Durante la conferenza Maurizio Pucci ha comunicato­: "L'accesso al centro della città sarà consentito unicamente acquistando un permesso G 'Grande evento' al costo di 50 euro, associato ad una specifica area di sosta. I pullman che arriveranno privi di prenotazione presso gli ingressi autostradali a Roma, grazie alla collaborazione di Societa' Autostrade, saranno indirizzati nelle aree di sosta più lontane rispetto al centro della città". 

Le aree predisposte per il parcheggio dei pullman sono state individuate nelle vicinanze dei principali nodi di scambio con il trasporto pubblico utile per raggiungere Piazza San  Pietro. I posti utilizzabili per il parcheggio dei pullman sono 4326 per un totale di 216 mila persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento