Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Altra tragedia in spiaggia, papà annega e muore davanti al figlio

La vittima, Paolo Florio, ha avuto un malore mentre stava facendo il bagno con il figlio

Due morti in poche ore. Dopo la tragedia di Ostia, con Arnaldo Talevi morto a 82 anni in una delle spiagge libere del mare di Roma senza il servizio di salvamento, il drammatico scenario si è spostato a Torvajanica dove Paolo Florio, 47 anni, ha perso la vita sotto gli occhi del figlio di 10 anni. L'uomo era nella spiaggia libera all'altezza di via Brema quando ha deciso di entrare in acqua insieme al bambino.

Nonostante la corrente fosse forte, il mare non era mosso. A circa cinquanta metri dalla riva i due hanno iniziato a sbracciarsi. L'assistente di salvamento ha immediatamente capito che Paolo Florio era sott'acqua. Ha portato lui e il figlio a riva e iniziato le manovre di rianimazione, in attesa del personale del 118.

I medici hanno fatto l'impossibile per salvarlo, m non c'è stato nulla da fare. L'uomo avrebbe avuto un malore in acqua. Sul posto anche la guardia costiera e i carabinieri. La salma sarà messa a disposizione della famiglia nelle prossime ore. 

Le altre tragedie

Paolo Florio e Arnaldo Talevi non sono le prime vittime del mare di questa estate. Pochi giorni fa Gianfranco Ricci, ha perso la vita a 59 anni lo scorso sabato primo luglio. Si era gettato nelle acque del castello di Santa Severa per salvare una bimba e sua mamma dall'annegamento. Le due non riuscivano a rientrare a riva a causa di onde da un metro e mezzo. L'uomo non ce l'ha fatta.

Una mamma muore in acqua davanti alla figlia e alla nipote al lago

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra tragedia in spiaggia, papà annega e muore davanti al figlio
RomaToday è in caricamento