menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palpeggia minorenne inseguendola nel bus vuoto: arrestato maniaco

Il 65enne è finito in manette per violenza sessuale pluriaggravata

Il bus vuoto, la città deserta, due sole persone all'interno, un maniaco in azione, indisturbato o quasi. Un 65enne italiano ha molestato ripetutamente una minorenne che, spaventata, ha cercato in tutti i modi di sottrarsi all’uomo, spostandosi da una parte all’altra del mezzo pubblico.

La ragazza, sempre più impaurita dall’atteggiamento dell'uomo che la seguiva costantemente, senza staccare mai le mani dalle sue parti intime, ha chiesto aiuto al conducente. Arrivato alla fermata l’autista ha aperto le porte e l'anziano maniaco è sceso con disinvoltura facendo perdere le sue tracce.

La vittima a quel punto ha chiamato la madre che l’ha raggiunta ed accompagnata negli uffici della Polizia di Stato più vicini per sporgere denuncia. Gli investigatori del commissariato Ponte Milvio, grazie alle descrizioni della giovane, sono risaliti all’autore del reato, da loro conosciuto poiché con precedenti per violenza sessuale e stalking.

Il 65enne italiano è quindi finito in manette per violenza sessuale pluriaggravata e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, con braccialetto elettronico, presso la propria abitazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento