Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Spari all'Olimpico: "Daniele De Santis infame", le minacce corrono su facebook

Dopo gli scontri dello scorso 3 maggio che hanno portato al ferimento di tre tifosi del Napoli ed al pestaggio di 'Gastone' cresce la tensione tra gli 'schieramenti' "Non finisce così" il diktat di alcuni facinorosi

La pagina facebook "Daniele De Santis infame"

Un messaggio chiaro che non lascia adito a dubbi: "Non finisce così". A meno di una settimana dagli scontri dello scorso 3 maggio che hanno portato al ferimento di tre tifosi del Napoli ed uno della Roma, con un 30enne partenopeo ancora ricoverato in condizioni gravi dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola, cresce a dismisura la tensione tra gli 'schieramenti opposti'. Esplicita una fan page comparsa su facebook in queste ore: "Daniele De Santis infame".

MINACCE SU FACEBOOK - Foto e frasi a firma dell'utente "Daniele De Santis infame" che preannunciano il proseguo delle tensioni tra le tifoserie di Roma e Napoli. "Partiranno spedizioni punitive per questi romani che fanno molto i leoni in campo e fuori ma alla fine solo con la pistola sanno tirar fuori, allora quindi una bella mattanza di morti di sporchi romani sarà una nostra gioia". Un macabro messaggio a lettere maiuscole con 4 'mi piace' e alcuni commenti da parte degli quasi 500 'fans' della pagina.

NON FINISCE COSI' - Diverse le foto che ritraggono Daniele De Santis, ritenuto dagli inquirenti colui che ha premuto il grilletto  ferendo Ciro Esposito, con ingiurie e minacce di morte. "Non finisce così", è uno dei diktat già intonato lo scorso martedì allo stadio San Paolo di Napoli con chiaro riferimento ad un 'conto in sospeso' con le frange estreme della tifoseria giallorossa. Una fan page che trova anche risposte alle minacce dei napoletani con il gestore che scrive (sempre in maiuscolo): "Quante m.... romane accusano in questa pagina perchè la verita scotta troppo il loro culo".

DASPO A GENNARO DE TOMMASO - Fan page del noto social network che esalta le gesta di Gennaro De Tommaso (alias Genny a Carogna): "Romano pezzo di m.... Ricordiamo che hanno dato un daspo da 5 anni a quella persona che da sola ha gestito l'ordine di una curva intera e che indossava una maglia con la scritta che per l'art 21 della Costituzione non è reato! Ma per caso avete rosicato che uno qualunque e' riuscito a fa quello che voi non sapete fare?".

DE SANTIS NEL MIRINO - Al centro della minacce della pagina facebook Daniele De Santis: "Odio capitale e dintorni romani morirete oggi e domani... la vendetta si riverserà dui Daniele il porco vigliacco", e ancora "Il romano pagherà cara e amara. Daniele la pagherà", "Ciro Forza !! Che Daniele De Santis morirà". Minacce espresse anche sotto forma di fotomontaggi con le foto del profilo facebook di 'Gastone' non più visibile, adattate al messaggio di vendetta: "Lurido infame sporco romano", "Non servono minacce a Genny a Carogna. Sei solo un morto che cammina", e ancora "Faccio er coatto ma farò la fine del topo".

MASS MEDIA - Nel mirino del gestore della pagina anche i giornalisti: "L'Italia e i mass media fanno credere sempre con pubblicità e giornali e voi povera gente di tutto, ve la danno a bere a difendere questo individuo (De Santis ndr)". "Quando un romano cadrà tutta festa sarà perchè la Roma è una m....".

ADESIVI - Diversi anche quelli che sembrano essere degli adesivi con scritte esplicite di disprezzo anche nei confronti delle forze dell'ordine: "Romanista infame come Spaccarotella in tasca tessera e rivoltella. A tua difesa". "Spara e fa la spia romanista peggio della polizia". "Ciro libero. Figli di p......". "Romano... eroe con la pistola ma a mani nude sei una sola".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari all'Olimpico: "Daniele De Santis infame", le minacce corrono su facebook

RomaToday è in caricamento