menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Pigneto: fermato dai carabinieri sul bus ingerisce ovuli con 154 grammi di eroina

Il 23enne, dopo essere stato accompagnato in ospedale, è stato arrestato per spaccio di droga

Ha ingerito ovuli di eroina alla vista dei carabinieri. È accaduto giovedì sera al Pigneto. Qui, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 23enne nigeriano, senza fissa dimora, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Impegnati in un’attività antidroga, i Carabinieri hanno fermato il giovane per un controllo a bordo dell’autobus linea 105 all’altezza di piazza del Pigneto. Scesi dal veicolo, il 23enne ha ingerito alcuni involucri rapidamente, ma il suo gesto è stato notato dai militari che lo hanno fermato e portato in ospedale, al Santo Spirito in Sassia, dove, a seguito di esame radiologico, è risultato occultare nello stomaco 14 involucri ovoidali che, una volta espulsi, hanno permesso di recuperare e sequestrare ben 154 grammi di eroina.

Nelle tasche dell’arrestato sono stati trovati anche 120 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. Il 23enne è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento