rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Ostia, si spara alla testa a Santo Stefano: morto 84enne. Troppo gravi le lesioni riportate

Gli agenti del Decimo Distretto del Lido hanno recuperato la pistola regolarmente detenuta dall'uomo: era finita sotto il letto dopo lo sparo

E' morto nella mattinata di lunedì l'uomo di 84 annni che si era sparato alla testa nel pomeriggio di Santo Stefano nel suo appartamento dell'Axa, quartiere dell'entroterra di Ostia. Per lui, soccorso immediatamente dalla moglie che aveva sentito lo sparo da un'altra stanza, non c'è stato nulla da fare.

Sulla vicenda indaga la Polizia. L'uomo, operato appena giunto in ospedale ha lottato per tutta giornata di ieri, è morto oggi intorno alle 10:30 circa. Dagli esami clinici effettuati al Grassi, si apprende, era risultato positivo al Covid. Da capire se l'estremo gesto si stato dettato o meno da questa eventualità. Chi indaga al momento non si sbilancia. 

Di certo c'è che gli agenti del Decimo Distretto del Lido avevano recuperato la pistola regolarmente detenuta dall'uomo. La salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha disposto l'autopsia che verrà eseguita presso l'Istituto di Medicina Legale al Policlinico Tor Vergata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, si spara alla testa a Santo Stefano: morto 84enne. Troppo gravi le lesioni riportate

RomaToday è in caricamento