menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressioni e un rapporto sessuale non voluto: così una donna ha fatto arrestare l'ex marito

Il quadro indiziario presentato dai Carabinieri al magistrato, ha consentito a quest'ultimo di emettere nei confronti del malfattore un'ordinanza di custodia cautelare in carcere

Nove anni da incubo. Sono quelli vissuti da una donna che ha denunciato l'ex marito. E' questo che ha permesso ai Carabinieri della stazione di Ostia, su disposizione del Tribunale di Roma, di arrestare un albanese e portato presso la casa circondariale di Regina Coeli.

Gli uomini dell'Arma hanno documentato una ripetuta serie di condotte vessatorie e aggressioni fisiche – sin dal 2010 -, sfociate in un'occasione anche in un rapporto sessuale non voluto. Il completo quadro indiziario presentato dai Carabinieri al magistrato, ha consentito a quest'ultimo di emettere nei confronti del malfattore un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Anche un altro episodio di maltrattamenti è successo nel X Municipio. In questo caso i Carabinieri di Casal Palocco hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma, arrestando un 45enne disoccupato, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori.

Il giudice ha emesso il provvedimento di aggravamento della pena, infatti, concordando in pieno con le risultanze delle indagini dei Carabinieri, avviate in relazione a una serie di violazioni della misura restrittiva a cui l'uomo era sottoposto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento