Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Ostia, violate le norme anti Covid: chiusa terza discoteca sulla spiaggia

Blitz della task force composta da Polizia locale e carabinieri la notte scorsa. Multato anche un locale a Fiumicino

Norme anti Covid non rispettate. Per questo motivo, ad Ostia, una terza discoteca sulla spiaggia è stata chiusa. Dopo lo Shilling e il Kursaal, questa volta sigilli temporanei sono stati affissi per il Tibidabo beach in lungomare Caio Duilio 22. I carabinieri e la polizia locale, qui, si sono infiltrati prima in borghese e hanno documentato la situazione, annotando i numerosi giovani in pista a ballare.

Oltre 300 le persone che ballavano nonostante il divieto, quasi tutte senza le mascherine, né il corretto distanziamento. Con la collaborazione della Polizia Locale di Roma Capitale, i carabinieri hanno così disposto la chiusura per cinque giorni della discoteca balneare sul Lungomare Caio Duilio, sanzionando il titolare per un importo complessivo di 840 euro. 

Sempre nell’ambito del citato servizio, a Fiumicino, sono stati sanzionati uno stabilimento balneare e due esercizi di ristorazione a cui, rispettivamente, sono state contestate carenze igienico-sanitarie e anomalie strutturali dei manufatti esterni, nonché sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di  2.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, violate le norme anti Covid: chiusa terza discoteca sulla spiaggia

RomaToday è in caricamento