Cronaca

Ostia Antica, picchiata e costretta a prostituirsi: denuncia e fa arrestare suo marito

L'aguzzino è stato individuato grazie alla denuncia fatta da sua moglie. Il 42enne è così finito in manette ed è stato tradotto presso la casa circondariale di Velletri

Un incubo finito quando ha deciso di denunciare suo marito. I carabinieri della stazione di Ostia Antica hanno così finalmente posto fine ad una lunga storia di vessazioni e violenze che un 42enne originario di Torino, con precedenti, poneva in essere da anni nei confronti della moglie, una 37enne slovena.

La donna, che finalmente ha trovato la forza di denunciare il marito, ha raccontato una lunga serie di abusi, violenze e minacce subite. Talvolta l'aguzzino l'aveva anche costretta a prostituirsi, appropriandosi poi del denaro per acquistare la droga.

Il magistrato, preso atto delle prove acquisite dai carabinieri a conferma del racconto della vittima e ritenendo concreto il pericolo che l'uomo potesse compiere ulteriori comportamenti delittuosi nei confronti della moglie, ne ha disposto l’immediato arresto. Il 42enne è così finito in manette ed è stato tradotto presso la casa circondariale di Velletri.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia Antica, picchiata e costretta a prostituirsi: denuncia e fa arrestare suo marito

RomaToday è in caricamento