Castelli Romani: ordigni bellici nei parchi, azione di bonifica dei militari

Le zone interessate sono tre, fra la via dei Laghi e il Vivaro

Ordigni bellici ai Castelli Romani. Il territorio, che conserva ancora significative tracce del periodo delle Gurre Mondiali, con diversi ordigni sedimentati dal tempo nel sottosuolo, è stato scenario dell'ennesimo rinvenimento. Stavolta nelle zone di Rocca di Papa e Nemi.

Stamattina è andata in scena una articolata azione di bonifica, condotta dai Militari del 6° Reggimento Genio Pionieri dell'Esercito della Cecchignola, in collaborazione con i Guardiaparco dei Castelli Romani; le zone interessate sono tre, fra la via dei Laghi e il Vivaro, e il lavoro andrà avanti per tutta la mattinata, anche a causa della complessità delle operazioni dettata dalla particolare tipologia degli ordigni rinvenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi ordigni di tanto in tanto tornano alla luce per i motivi più diversi, come attività di taglio boschivo, dissodamento del terreno o forti piogge che modificano il livello del suolo e, nel corso delle attività di vigilanza o su segnalazione di cittadini, tali residui bellici vengono messi in sicurezza, con la zona immediatamente circostante, e fatti brillare sul posto da personale specializzato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento