Cronaca

Santa Palomba: operaio muore dopo ribaltamento della ruspa

Il 43enne, Walter Aquilini, stava lavorando su una ruspa in una cava di pozzolana a Santa Palomba. Il terreno avrebbe ceduto e la ruspa capovolta schiacciando l'uomo

Nuova tragedia del lavoro in provincia di Roma. Un operaio di 43 anni, Walter Aquilini, è morto a seguito del ribaltamento della ruspa su cui stava lavorando. A causare il ribaltamento il cedimento del terreno della cava pozzolana nella quale stava lavorando.

Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri di Pomezia e degli ispettori della Asl Rmc. Per liberare il corpo e poi rimettere in sesto la ruspa, sono intervenbuti i vigili del fuoco di Roma con speciali mezzi per rimuovere il pesante escavatore.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Palomba: operaio muore dopo ribaltamento della ruspa

RomaToday è in caricamento