menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Ostia Informa

Foto di Ostia Informa

Tragedia ad Ostia, cade da impalcatura: operaio morto sul lavoro

Drammatico incidente sul lavoro in un cantiere in via Umberto Grosso ad Ostia Nuova. Inutili i soccorsi del personale medico del 118 e dei vigili del fuoco

Tragedia ad Ostia Nuova dove Carlo Picchereddu, operaio di 59 anni, è morto in un incidente sul lavoro. E' accaduto via Umberto Grosso, nel pomeriggio del 3 giugno, dopo le 16. A dare l'allarme alcuni residenti che hanno assistito alla scena mentre l'uomo stava lavorando alla manutenzione della facciata di una palazzina.

Sul posto i vigili del fuoco di Ostia, il personale medico del 118, i carabinieri, la polizia locale del X Gruppo Mare e la polizia di stato e la Asl che indaga. Secondo una prima ricostruzione l'incidente è avvenuto quando Carlo Picchereddu stava per finire il suo turno di lavoro. La caduta dal terzo piano gli è stata fatale.

Non è escluso che a causare l'incidente mortale sarebbe stato il cedimento di una sponda delle impalcature. Carlo Picchereddu, di origine sarda, era conosciuto in zona e residente nella vicina via Antonio Forni, a pochi metri dal luogo della tragedia. La salma è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Paolo Capone, Segretario Generale dell'UGL, è intervenuto sulla tragedia: "Un dramma inaccettabile per cui è necessario implementare una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, più formazione e controlli, soprattutto laddove si svolgono mansioni a rischio infortuni. L'UGL è in tour con la manifestazione 'Lavorare per Vivere' volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sul triste fenomeno delle 'morti bianche'. Non si può continuare a morire con una tale facilità, dobbiamo dire basta a queste stragi silenziose e continue".

"I dati dell'Inail ci dicono che negli ultimi 5 anni solo sul territorio di Roma gli infortuni sul lavoro ed a itinere sono stati 48.881 e le malattie professionali sono aumentate del 30%. - sottolinea Flavio Vocaturo del Pd Ama - Il 60% delle denunce sono di operai che lavorano nelle ditte medie piccole ed è evidente che bisogna sensibilizzare la questione. Investire sulla sicurezza del lavoratore non dev’essere un peso , perché il lavoratore produce di più se si sente sicuro. La politica deve intervenire con azioni forti, c’è un morto ogni 3 gironi non si può continuare a fare orecchie da mercante. Si tiri fuori competenze e fondi per invertire la tendenza degli infortuni e morti sul lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento