menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio a Colleferro, Willy ucciso a calci e pugni: il branco era fuggito dopo il pestaggio. 4 arresti

Il 21enne pestato a morte a Colleferro era molto conosciuto. Il sindaco di Paliano indice lutto cittadino: "Ragazzo splendido, nel posto sbagliato nel momento sbagliato"

Pestato dal branco perché, secondo quanto ricostruito, aveva provato a sedare una lite. Willy Monteiro Duarte, 21 anni di Paliano (provincia di Frosinone), è morto così poco dopo le 3 del mattino di domenica 6 settembre a Colleferro, comune nella provincia di Roma.

Il ragazzo, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri che nell'immediatezza dei fatti hanno fermato 4 giovani di Artena (arrestati con l'accusa di omicidio preterintenzionale in concorso nel pomeriggio), è stato preso a calci e pugni. 

A scatenare la lite, poi sfociata in un omicidio, ci sarebbero, secondo chi indaga futili motivi. Secondo la ricostruzione, che è ancora al vaglio dei militari e della Procura, la discussione sarebbe iniziata in un locale della movida. 

Così è morto Willy Monteiro Duarte

I due gruppi hanno cominciato a fronteggiarsi, sono usciti fuori dal pub finché Willy Monteiro Duarte non avrebbe detto di smettere di litigare. Il tentativo di placare le lite, però, non è stato accolto bene: il 21enne è stato colpito vicino alla sua macchina parcheggiata a pochi passi dai giardini che affacciano in largo Oberdan.

Il disperato tentati di soccorso dei medici e la corsa in ospedale dove il ragazzo è giunto morto. Quattro ragazzi, poco dopo i fatti, sono stati individuati e portati in caserma dai carabinieri.

Arrestati 4 ragazzi di Artena

Subito dopo il fatto i 4, secondo quanto emerso, erano scappati ad Artena. I carabinieri, grazie alla conoscenza del territorio e le imbeccate giuste del comandante di stazione di Colleferro, sono subito arrivati a loro. Il gruppo, interrogato, è stato quindi arrestato. I ragazzi, arrestati in flagranza secondo quanto riferiscono le fonti di San Lorenzo in Lucina, sono ora accusati di omicidio preterintenzionale in concorso.

Lutto cittadino a Paliano 

Immediate le reazioni. Il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna ha condannato subito la tragedia: "L'omicidio avvenuto questa notte ci lascia senza parole. L'atto gravissimo e le modalità, che se fossero confermate sarebbero inimmaginabili per il nostro territorio, ci sconvolgono e ci riempiono di dolore e rabbia".

Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, dopo aver annullato domenica mattina il 'Weekend dello Sport' nella cittadina in provincia di Frosinone dove Willy Monteiro Duarte viveva con la sua famiglia aggiunge: "C'è sconforto e disperazione. Questo è quello che prova in questo momento la nostra città per la perdita del nostro Willy. Uno splendido ragazzo che si è trovato nel posto sbagliato, nel momento sbagliato". Domani Paliano sarà in lutto cittadino.

Chi era Willy Monteiro Duarte

Di origine capoverdiana, Willy Monteiro Duarte, come riporta FrosinoneToday, era stato uno studente modello dell'istituto alberghiero di Fiuggi. Amava il calcio e giocava anche nella squadra della sua cittadina. Tifosissimo della Roma, negli anni passati Willy aveva preso parte alla rievocazione storica del Palio di Paliano a Ferragosto, preceduto dalla Festa dell'Assunta.

"La nostra scuola si stringe intorno alla famiglia. Senza parole, Willy, sempre sorridente, in sala, fiero della divisa, innamorato della As Roma, angelo nostro, non abbiamo parole". Lo ricorda in un post, pubblicato sulla propria pagina Facebook, l'Istituto alberghiero Buonarroti di Fiuggi, la scuola frequentata dal ragazzo.

Aggiornato con l'arresto dei 4 aggressori alle 18:30 del 6 settembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento