Anziana massacrata in casa a Tolfa: ipotesi rapina finita male

Il ritrovamento della 91enne Diva Compagnucci nella serata di venerdì, dopo una segnalazione al 118. Indagano i carabinieri

foto di repertorio

Il volto tumefatto, segni evidenti di un'aggressione subita evidentemente poco prima. Omicidio a Tolfa, comune al confine tra la provincia di Roma e quella di Viterbo, a pochi chilometri da Civitavecchia. Diva Compagnucci, di 91 anni, è stata trovata priva di vita nel suo appartamento di via Italia, al civico 35. 

A trovare il cadavere i soccorritori del 118 di Viterbo che, appurato il decesso, hanno immediatamente chiamato i carabinieri della locale stazione. Nell'appartamento, a caccia di tracce, anche i Ris. Al momento la pista sarebbe quella di una rapina finita male.

C'è un sospettato. Per l'uomo, sotto interrogatorio nella caserma dei Carabinieri, potrebbe scattare a breve un fermo da parte della Procura di Civitavecchia, che coordina le indagini sul caso.

L'intera comunità di Tolfa è sotto shock. La Compagnucci, maestra in pensione, era molto conosciuta nel piccolo paese collinare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento