menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio a Serpentara: uomo ucciso a coltellate durante una lite

La tragedia in via Lablache

Omicidio a Serpentara dove un uomo di 50 anni, Massimo Monteneri, è morto dopo essere stato accoltellato da un vicino di casa, il 32enne Marco De Silli. E' accaduto intorno alle 11:30 di oggi 20 ottobre in via Luigi Lablache, nell'area nord est della Capitale. Arrivati sul posto i carabinieri hanno trovato l'uomo nel salone di casa, riverso in una pozza di sangue: per lui non c'è stato nulla da fare. E' morto a causa delle coltellate, sembrerebbe dieci, ricevute alla schiena, al busto, al ventre ed all'addome. L'arma del delitto un grosso coltello da cucina. 

Omicidio a Serpentara

Ancora da accertare cosa abbia determinato l'accoltellamento a morte del 50enne. L'omicidio si è consumato in un complesso di case popolari, al civico 48 di via Lablache, nel III Municipio Montesacro. Ad uccidere l'uomo il proprietario dell'appartamento dove la vittima era ospite da qualche giorno e con il quale il 50enne aveva appena avuto un acceso litigio.

omicidio-serpentara-via-lablache-2

Fermato un 32enne

Il 32enne romano è stato bloccato subito dai carabinieri ed accompagnato in caserma. Accertamenti sulle motivazioni che hanno determinato l'omicidio di Serpentara. La salma della vittima è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e trasferita all'istituto di medicina legale de La Sapienza. Secondo quanto si è appreso il 32enne soffrirebbe di problemi psichici ed era in cura presso un CIM (Centro Igiene Mentale) della stessa via Lablache. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento