rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Trieste / Via Pietro Mascagni, 78

Femminicidio a Roma, uccide la moglie e confessa dopo 24 ore

L'uomo, 76 anni, si è presentato in commissariato nel pomeriggio di lunedì in compagnia del suo avvocato

Ha sparato alla moglie, uccidendola e poi il giorno seguente si è costituito in polizia, accompagnato dal suo avvocato. Femminicidio a Roma, dove un uomo di 76 anni ha confessato di aver ucciso la sua compagna, una donna di 72 anni nella sua abitazione in zona Salario.

Sul caso indaga la squadra mobile della polizia di Stato, con la squadra della Scientifica chiamata a fare rilievi utili per determinare quanto accaduto in casa. I fatti, secondo una prima ricostruzione, sono avvenuti nell'appartamento della coppia, in via Pietro Mascagni. 

Secondo quanto appreso, l'uomo avrebbe ucciso la moglie con un colpo di pistola nella giornata di domenica e solamente nel pomeriggio di oggi, lunedì 20 giugno, accompagnato dal suo avvocato avrebbe deciso di confessare l'omicidio. La dinamica di fatti è al vaglio di chi indaga. Il 76enne sarà presto ascoltato anche dal magistrato di turno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio a Roma, uccide la moglie e confessa dopo 24 ore

RomaToday è in caricamento