Cronaca Valmelaina / Via Gabrio Casati

Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

A perdere la vita un cittadino albanese, in regime di semilibertà: in quel momento stava uscendo di casa per tornare a Rebibbia

Omicidio in strada a Roma. Ieri sera un uomo di 43 anni è stato ucciso nel quartiere del Nuovo Salario. A perdere la vita, Gentian Kasa, cittadino albanese, raggiunto da quattro colpi di pistola. Gli spari poco le 23: l'uomo, appena uscito da un condominio di via Gabrio Casati, al civico 103, è rimasto vittima di un vero e proprio agguato. Alcuni proiettili l'hanno raggiunto al petto, altri alla testa.

Gentian Kasa in quel momento stava facendo ritorno a Rebibbia per il pernottamento, dopo aver passato la giornata con la moglie nell'abitazione del Nuovo Salario: al 43enne infatti era stato concesso il regime di semilibertà. In pratica, il più classico degli agguati sotto casa, messo a segno da chi evidentemente ne conosceva le abitudini.

Ad allarmarsi e a chiamare i soccorsi è stata proprio la moglie non ricevendo il solito messaggio di conferma all'arrivo del marito nel penitenziario. La donna è così uscita di casa e ha trovato il corpo senza vita del marito.

La vittima era gravata di precedenti penali per droga e ricettazione e secondo le prime ipotesi l'esecuzione potrebbe essere legata ad un regolamento di conti. Sul posto gli uomini del reparto volanti e la scientifica. Ad occuparsi del caso gli uomini della squadra mobile di Roma. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire il passato di Kasa.

Aggiornato alle 16.47 - Informazioni sulle indagini
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

RomaToday è in caricamento