Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Olgiata

Olgiata: la difesa di Winston chiede revoca della custodia cautelare

I nuovi difensori di Manuel Winston Reves, il filippino reo confesso dell'omicidio dell'Olgiata, presentano un ricorso al Riesame: l'obiettivo è chiedere la revoca della custodia cautelare

Gli avvocati di Manuel Winston Reves, il filippino che ha confessato dopo vent'anni l'omicidio della contessa Alberica Filo della Torre, hanno portato avanti il loro primo atto formale in difesa del loro assistito. Nicodemo Gentile e Valter Biscotti infatti hanno presentato istanza al Tribunale del Riesame per chiedere la revoca del provvedimento di custodia cautelare.

Il Tribunale non ha ancora fissato la data dell'udienza, ma in vista di questa richiesta la Procura potrebbe attendere la pronuncia del Riesame prima chiedere il rito immediato nei confronti del filippino.


Intanto continua il lavoro degli inquirenti, infatti sono stati completate alcune audizioni di testimoni, per lo più di persone che erano presenti nella villa il 10 luglio del 1991, ma anche di figure marginali alla vicenda. A quanto pare dal racconto dei testimoni non emergono novità tali che possano modificare l'impianto accusatorio nei confronti dell'ex domestico di casa Mattei. Comunque si attendono gli esiti di ulteriori analisi svolte dagli uomini del Ris che fino ad ora sono stati fondamentali per inserire un nuovo tassello in un caso lungo vent'anni. Infatti dagli accertamenti dei Ris è stato riscontrata una traccia ematica con il Dna di Winston sul lenzuolo utilizzato dall'assassino per strangolare la contessa Alberica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olgiata: la difesa di Winston chiede revoca della custodia cautelare

RomaToday è in caricamento