menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio a Nettuno: 50enne uccide il cognato a fucilate al culmine di una lite in famiglia

La vittima è un 45enne albanese. In manette il cognato e connazionale dell'uomo: tra i due poco prima una violenta lite in famiglia

Una lite in famiglia che si è trasformata in omicidio a Nettuno, in provincia di Roma. Due colpi di fucile hanno ucciso questa mattina un uomo di 45 anni, di nazionalità albanese. Ad esploderli il cognato della vittima, nonché connazionale, al culmine di un diverbio sfociato in aggressione fisica. 

I fatti in via degli Abruzzi, nella cittadina deli litorale a sud di Roma. Tra i due un diverbio, sfociato in lite. Ad un certo il 50enne avrebbe imbracciato il fucile ed esploso due colpi che hanno raggiunto la vittima. Sul posto i carabinieri di Anzio che hanno tratto in arresto il 50enne con l'accusa di omicidio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento