Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

L'omicidio Michelle e il dolore dei genitori: "Ce l'ha massacrata. Vogliamo giustizia"

Daniela, la mamma di Michelle riferendosi al ragazzo accusato dell'omicidio della famiglia: "L'ho visto due o tre volte era molto educato, più del dovuto"

Il papà piange e non si dà pace. La mamma lo stesso, vuole giustizia. I genitori di Michelle Maria Causo sono devastati, credono che il diciassettenne accusato dell'omicidio non abbia agito da solo. I due sono stati ascoltati degli investigatori della squadra mobile. "Me l'ha ammazzata di botte e poi l'ha finita a coltellate", ha detto Daniela, la madre di 'Misci'. 

"L'ho conosciuto due o tre volte, un ragazzo molto educato, più del dovuto, un ragazzo debole, tanto che dissi a mia figlia quant'è carino", ha detto ancora intercettata da "Ore 14" su Raidue. La donna ha spiegato che la figlia era uscita di casa verso le 11 e che dall'una meno dieci non riuscivano a rintracciarla: "Il telefono era staccato".

"Ce l'hanno ammazzata senza motivo, come un cane - ha aggiunto il padre Mia figlia andava a scuola, sempre promossa. Il sabato e la domenica vedeva il fidanzato, un ragazzo d'oro che andava a scuola di mattina e lavorava in piscina di pomeriggio con i ragazzi disabili". Sempre a RaiDue il genitore avanza un'ipotesi. "Era innamorato penso, non lo so, lei lo ha respinto perché lei ha un ragazzo da quasi due anni dall'altra parte di Roma, che ora è disperato. Non era incinta, lui non era niente, non stavano insieme, era un amico". 

Come riportato già da RomaToday, tuttavia, la pista passionale era stata esclusa, proprio per l'assenza di rapporti intimi tra i due. Anche gli inquirenti hanno smentito ufficialmente quanto trapelato su altri organi di stampa, ovvero che Michelle fosse incinta e che tra i due vi fosse una relazione. Secondo il padre, invece, ci sarebbe stato un tentativo di avvicinamento, respinto che chi indaga vaglierà con attenzione.

Nel quartiere, dove i più la ricordano come "una bravissima ragazza", andrà in scena una fiaccolata per stasera alle 20. Anche Vincenzo Lenzoni, preside dell'istituto frequentato da Michelle, ha voluto scrivere qualcosa sul sito della scuola: "Il Liceo Gassman si stringe al dolore dei genitori. La notizia della scomparsa di Michelle, uno dei tanti sorrisi della scuola, ha sconvolto tutta la comunità scolastica. Ci uniremo per non dimenticarla e far vivere in ognuno la sua Memoria". Il dirigente sta organizzando per lunedì 3 luglio alle 19 una fiaccolata che partirà dalla scuola, in via Pietro Maffi, per arrivare a piazza Capecelatro.

Ascolta il podcast RomaTodaily su Spotify

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omicidio Michelle e il dolore dei genitori: "Ce l'ha massacrata. Vogliamo giustizia"
RomaToday è in caricamento