Strangolò l'anziana madre per denaro: in manette il figlio 47enne

La donna venne ritrovata priva di vita nella sua abiazione di Valmontone. Le indagini dei carabinieri hanno appurato le resposanbilità dell'uomo

Ha ucciso l'anziana madre per denaro. Questo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri dopo la scoperta del corpo privo di vita di una donna di 79 anni, trovato nella sua abitazione di Valmontone sul finire dello scorso mese di agosto. A mettere in luce le responsabilità del figlio della donna uccisa, i carabinieri della compagnia di Colleferro e quelli del Nucleo Investigativo di Frascati che hanno arrestato il 47enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri con l’accusa di omicidio.

DONNA MORTA IN CASA - L’uomo, originario di Valmontone, è accusato di aver ucciso la madre 79enne il 31 agosto scorso. L’intervento dei militari, fu richiesto, il giorno successivo, dall’altra figlia della vittima, che era andata a casa dell’anziana, preoccupata poiché non riusciva a mettersi in contatto con lei, trovandola senza vita.

IPOTESI MORTE NATURALE - La prima ipotesi formulata sulla morte della donna fu, inizialmente, attribuita a cause naturali, ma i Carabinieri diretti dal capitano Emanuele Meleleo, hanno voluto vederci chiaro. L’autopsia eseguita sul corpo della vittima ha dato ragione ai sospetti dei militari: la donna fu strangolata.

PROCURA DI VELLETRI - L’indagine, a quel punto, ha subìto un’accelerazione e, sotto la direzione della Procura di Velletri, hanno permesso di individuare nel figlio il presunto autore dell’omicidio.

APPARTAMENTO IN ORDINE - A insospettire fin da subito gli inquirenti e a orientare le indagini in ambito familiare sono state le condizioni in cui è stato ritrovato l’appartamento della donna, privo di segni di effrazione e in ordine, e la mancanza dal collo della vittima di una collanina in oro.

UCCISA PER DENARO - Il probabile movente che ha scatenato la furia omicida è da collegare alle continue e pressanti richieste di denaro che il 47enne esigeva alla donna. L’uomo, inoltre, non era nuovo ad episodi violenti nei confronti della madre: nel 2013, infatti, mentre si trovava agli arresti domiciliari cui era stato sottoposto per reati contro il patrimonio, era stato nuovamente arrestato, sempre dai Carabinieri, per aver aggredito la donna e averle provocato gravi lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CARCERE DI VELLETRI - Il 47enne si trova ora nel carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento