menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini poco dopo l'omicidio di Luca Sacchi

Le immagini poco dopo l'omicidio di Luca Sacchi

Omicidio Luca Sacchi, c'è un nuovo indagato per la trattativa sulla vendita di droga

In questo segmento dell'inchiesta sono indagati in concorso Valerio Del Grosso, Paolo Pirino, Marcello De Propris e Anastasiya Kylemnyk, la fidanzata della vittima. Giovanni Princi aveva scelto il rito abbreviato

La Procura di Roma ha iscritto un quinto ragazzo nel registro degli indagati nel segmento dell'indagine sulla trattativa per la vendita di 15 chilogrammi di droga nell'ambito della vicenda dell'omicidio di Luca Sacchi.

A finire tra gli indagati è V.R., il cui nome appare più volte nelle carte delle ordinanze dei Gip che hanno coordinato il lavoro dei carabinieri, in particolare (per quanto riguarda questo filone) quello sulla trattativa della cessione di una partita di hashish.

In questo segmento dell'inchiesta sono indagati in concorso Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, Marcello De Propris e Anastasiya Kylemnyk, la fidanzata della vittima. Il particolare è emerso durante l'udienza del 12 ottore, a decidere il cambio di imputazione, il pm Giulia Guccione. Per il reato di violazione della legge sugli stupefacenti, Giovanni Princi, amico di Luca e Anastasiya, è già stato condannato a 4 anni in abbreviato.

I legali di Sacchi: "Luca poteva aver scoperto qualcosa"

Agli atti è finito anche un video girato nel corso delle indagini della Squadra Mobile di Roma, che documenta un incontro avvenuto il 22 ottobre, il giorno prima dell'omicidio di Luca Sacchi, tra Marcello, Armando De Propris, e Valerio Del Grosso e una quarta persona in un bar di piazza Coleman nella zona di Tor Sapienza a Roma.

Le immagini sono state registrate nell'ambito di un'indagine diversa che riguardava tra gli altri i De Propris, relativa ad una presunta attività di spaccio. Nel corso dell'udienza è stato sentito come testimone anche l'agente immobiliare che era stato contattato da Anastasiya Kylemnyk per un appartamento da prendere in affitto.

"Non aveva specificato la tipologia di appartamento - ha spiegato il testimone in aula - Anastasiya è venuta prima da sola e poi con Luca. Il budget era di 900 euro e aveva fatto una proposta su un appartamento mostrando interesse anche per un altro. Quel giorno venne accompagnata da un'altra ragazza. Poi dopo l'omicidio, sono stato io a richiamarla ma mi è stato detto quello che era accaduto e si è fermato tutto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento