Cronaca Piazzale Clodio

Omicidio Lenzi all'Axa: assolto il 32enne ritenuto l'autore materiale del delitto

La sentenza della Terza Corte d'Assise di Roma. Recepite le argomentazioni dell'avvocato difensore di Nicolau Robert Georgian

Assolto con formula dubitativa. La sentenza della Terza Corte d'Assise di Roma nei confronti di Nicolau Robert Georgian, cittadino romeno di 32 anni, accusato di essere stato l'autore materiale dell'omicidio di Francesco Lenzi, il gioielliere ucciso da una banda nella sua abitazione dell'Axa il 25 novembre del 2008. Per l'uomo il pm Stefano Rocco Fava aveva richiesto la condanna all'ergastolo ma la corte, recependo le argomentazioni dell'avvocato Antonio Buttazzo, non ha ritenuto convergenti e convincenti gli elementi posti a carico dell'imputato.

OMICIDIO LENZI - L'omicidio di Francesco Lenzi destò molto scalpore all'epoca per le modalità con le quali venne perpetrato. Il gioiellere venne infatti prima torturato e rapinato e poi assassinato da una banda di romeni. Il 32enne dopo l'omicidio riuscì a far perdere le proprie tracce ma nell'estate del 2012 venne rintracciato in Spagna e riportato in Italia.

PRIME CONDANNE - Nell'ottobre del 2011 la Corte d'Assise di Roma aveva inflitto diverse pene, con le accuse di omicidio e concorso in omicidio a quattro membri della banda (già condannati in separati giudizi a pene tra i 16 e i 28 anni di reclusione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Lenzi all'Axa: assolto il 32enne ritenuto l'autore materiale del delitto

RomaToday è in caricamento