Omicidio Iacullo: Mario Broccolo tace, parla l'avvocato. E' giallo sulle sim

Il legale del 50enne pittore, Gianluca Anastasio, respinge le accuse rivolte al suo assistito: "In carcere per un telefono intestato ad un bengalese"

In un telefono l'intestazione era 'mariuccio', in un altro 'giuseppina'. Il numero di telefono con cui la sera della sua morte Alessandra Iacullo ha parlato, e che al momento inchioderebbe Mario Broccolo, ha una duplice intestazione. Da qui il giallo e da qui la motivazione che spinge l'avvocato del 50enne pittore a dire che "ci sono ancora molte verifiche da svolgere". E' lo stesso avvocato a raccontare della duplice intestazione.

"E' intestato ad un cittadino del Bangladesh - ha spiegato l'avvocato Anastasio - ma gli inquirenti ritengono che fosse nella disponibilità del mio assistito in quanto memorizzato nella sim della ragazza sotto la voce 'mariuccio'. Bisogna però considerare che in un altro telefono della ragazza era sotto la voce 'giuseppina'".

L'avvocato Anastasio riferisce che Broccolo respinge le accuse di omicidio pur ammettendo che "quella sera incontrò Alessandra" mentre si trovava al bar con gli amici per un aperitivo. Il penalista, che ha avuto due incontri in carcere con il suo assistito, riporta il racconto fornito da Broccolo di quella serata. "Broccolo afferma che Alessandra sembrava molto agitata perché dopo il licenziamento la sua azienda non le aveva dato la liquidazione". I due, secondo il presunto omicida, ebbero uno scambio e la donna accusò Broccolo di "perdere tempo al bar mentre lei era in così grave difficolta". Per l'uomo il racconto di quella sera finisce qui. "Non l'ha uccisa lui - spiega il difensore - nessun movente di gelosia. Tra i due non c'era alcun rapporto morboso, anzi era lei che spesso lo chiamava, lo cercava".

Ora Broccolo, a quanto riferito dal suo legale, "é molto preoccupato e in ansia per la madre 80enne con cui viveva". "E' il colpevole perfetto con quel precedente che ha - ha detto il penalista riferendosi al fatto che il suo assistito è stato condannato anni fa per omicidio - ma ci sono ancora molte verifiche da svolgere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento