Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Omicidio Diabolik, il pellegrinaggio dei tifosi laziali sul luogo dell'agguato a Piscitelli

Le immagini e le voci da via Lemonia, al Parco degli Acquedotti, dove è stato uccido Diabolik, capo ultrà della Lazio

 

Fiori, dediche e preghiere. Un continuo via vai di persone, soprattutto tifosi della SS Lazio, quelli che dalla mattina di giovedì 8 agosto, arrivano davanti alla panchina in cui è stato freddato con un colpo di pistola Fabrizio Piscitelli, conosciuto come Diabolik.

Chi ha ucciso diabolik? Caccia al killer

Sgomento e incredulità anche tra chi frequenta abitualmente il parco e i residenti: “Poteva succedere un ulteriore tragedia, che venisse colpita una seconda persona per errore - dice una abitante di zona ancora fortemente scossa -. A Roma c’è un problema sicurezza, siamo al punto di non ritorno”.

Ucciso in pieno giorno nel parco degli Acquedotti: "Salvini cosa fa per aiutare le forze dell'ordine?"

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento