Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Santa Severa: cadavere tra le sterpaglie dello scalo ferroviario, si indaga per omicidio

Sul caso indagano i carabinieri. Sul corpo dell'uomo, dall'apparente età di 35 anni, sono stati trovati dei segni di violenza. Era nascosto sotto un pannello di metallo

Ancora un cadavere sul litorale nord laziale. Dopo il ritrovamento di due uomini privi di vita scoperti dai bagnanti la mattina dello scorso 6 giugno sulla spiaggia di Ladispoli un altro cadavere è stato trovato nella zona di Tolfa - Santa Severa. La segnalazione intorno alle 19 di domenica 8 giugno quando alcuni senza fissa dimora hanno allertato il 112 segnalando la presenza del morto tra le sterpaglie dello scalo ferroviario della cittadina di mare.

SEGNI DI VIOLENZA - Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Ostia e quelli della compagnia di Civitavecchia, diretti dal maggiore Lorenzo Ceccarelli. Con loro anche gli uomini del Ris e della scientifica. Dai primi accertamenti si potrebbe trattare di un omicidio, sul corpo dell'uomo, non ancora identificato, sono infatti stati trovati dei segni di violenza compatibili con un possibile pestaggio. L'uomo, dall'apparente età di 35 anni non è stato ancora identificato.

ATTESA DELL'AUTOPSIA - Massimo riserbo da parte dei militari dell'Arma che stanno conducendo le indagini. In attesa del responso dell'autopsia non si esclude nessuna ipotesi. Tra le possibilità al vaglio dei carabinieri quella che l'uomo possa essere stato ucciso in un altro luogo e nascosto dove è poi stato ritrovato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Severa: cadavere tra le sterpaglie dello scalo ferroviario, si indaga per omicidio

RomaToday è in caricamento