Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Prati / Piazzale Clodio

Omicidio Ciro Esposito: riaperto processo in appello, si riascoltano quattro testimoni

Lo ha deciso la Corte d'Assise d'appello che riaprirà il fascicolo del processo di secondo grado con le testimonianze dei quattro teste

Ciro Esposito

Dovranno essere ascoltati quattro nuovi testimoni e per questo motivo verrà riaperto il processo d'appello contro Daniele De Santis, l'ultrà romanista condannato per l'omicidio del tifoso del Napoli, Ciro Esposito. La Corte d'Assise d'appello del tribunale capitolino ha deciso di acquisire al fascicolo del processo di secondo grado le testimonianze di quattro testi che dovranno essere ascoltati in aula. Si tratta del tenente colonnello dei Ris, Paolo Fratini, dell'ispettore di polizia del commissariato Flaminio Nuovo, Franco Fratini oltre che dei tifosi Salvatore Ferrante e Aquilino Palma.

I primi due investigatori hanno già in passato fornito dettagli riguardanti l'immediatezza dei fatti mentre i due tifosi potranno dare la loro testimonianza essendo tra i passeggeri del pullman soggetto ad aggressioni. La loro escussione è prevista per il prossimo 13 aprile. Poi la parola passerà al sostituito procuratore generale Vincenzo Saveriano per la requisitoria. De Santis è stato condannato in primo grado a 28 anni di reclusione per l'omicidio del tifoso napoletano morto 53 giorni dopo il ferimento poco prima della finale di Coppa Italia, Napoli-Fiorentina del 3 maggio 2014. (da NapoliToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ciro Esposito: riaperto processo in appello, si riascoltano quattro testimoni

RomaToday è in caricamento