Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Monte Mario / Via dei Gandolfi

Omicidio alla Camilluccia: Silvio Fanella ucciso in un agguato. Roma nord bloccata

Sparatoria in via dei Gandolfi. La persona rimasta uccisa è Silvio Fanella, condannato in primo grado a 9 anni in un processo per riciclaggio internazionale. Uno dei killer, Giovanni Battista Ceniti, è rimasto gravemente ferito

Via dei Gandolfi, Camilluccia

Spari alla Camilluccia. Un uomo è stato ucciso nella sua casa di via dei Gandolfi, durante un agguato. Si tratta di Silvio Fanella, condannato in primo grado a 9 anni nel processo per il riciclaggio internazionale che ha visto coinvolti alcuni ex dirigenti delle società Telecom Italia Sparkle e Fastweb. 

Anche una seconda persona è rimasta ferita nei pressi del palazzo dove si è consumato l'omicidio. Si tratta di Giovanni Battista Ceniti di 29 anni ed è uno dei tre killer. Contro di lui sarebbero stati esplosi due colpi di pistola, forse dallo stesso Fanella nell'estremo tentativo di difendersi. I proiettili l'hanno raggiunto al gluteo e alle gambe, ferite che hanno reso necessario il trasporto in codice rosso al policlinico Gemelli. "Le condizioni sono molto gravi ed attualmente si trova in prognosi riservata", fanno sapere dal Policlinico Gemelli.

Nel pomeriggio Ceniti è stato raggiunto da un provvedimento di fermo, emesso dalla Direzione distrettuale antimafia della procura di Roma, per omicidio volontario aggravato dalla premeditazione. Ceniti, non appena le sue condizioni di salute lo consentiranno, sarà interrogato dagli inquirenti.

IL COMMANDO - Dalle informazioni raccolte ad agire sarebbe stato un commando composto da tre persone, giunto nella via con una Croma Grigio metalizzata. Un vero e proprio agguato premeditato che ha colto Fanella nel cortile dello stabile. Qui sono state ritrovate numerose macchie di sangue. La vittima avrebbe tentato di fuggire agli spari e avrebbe, sempre secondo una prima ipotesi, anche lui sparato per difendersi. L'auto usata dai killer è stata ritrovata un'ora e mezzo dopo a poche centinaia di metri dal palazzo di giustizia, per la precisione in via Premuda.

CHI E' SILVIO FANELLA - Silvio Fanella, 41 anni, è considerato dagli investigatori il "cassiere" dell'imprenditore Gennaro Mokbel. Fanella era stato condannato a 9 anni di reclusione dal tribunale nell'ottobre scorso nell'ambito dell'inchiesta per il maxi-riciclaggio Telecom Italia Sparkle-Fastweb da due miliardi di euro.

Fanella era stato rimesso in libertà, ma con l'obblligo di non lasciare Roma. Un'eventuale necessità di lasciare la Capitale doveva essere autorizzata dalla magistratura

Sul posto è intervenuta la Polizia. Attivati elicotteri e posti di controllo in tutta Roma nord. Subito dopo l'agguato alcuni testimoni? avrebbero riferito di aver visto fuggire due persone a bordo di un'auto. 

Grande caos anche sul fronte traffico.? Le zone di Balduina e di Montemario sono completamente bloccate. Vigili in strada per regolare la viabilità. Via Trionfale è stata chiusa all'altezza di via Prisciano, con deviazioni su via delle Medaglie d'Oro?. Sul posto impegnate 7 pattuglie del XIV Montemario, tre del I Prati e una del Gpit.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio alla Camilluccia: Silvio Fanella ucciso in un agguato. Roma nord bloccata

RomaToday è in caricamento