Cronaca Borghesiana / Via Nardodipace

Ucciso in strada a Borghesiana: in via Nardodipace è giallo sulla morte di un 43enne

Sul caso indagani i carabinieri della Compagnia di Frascati. L'uomo è stato trovato da un conoscente che ha poi avvertito il 112 ed i familiari della vittima

I carabinieri sul luogo dell'omicidio

Omicidio ieri sera a Borghesiana dove un uomo di 43 anni è morto a causa di alcune ferite alla testa provocate presumibilmente da un corpo contundente. A trovarlo riverso in una pozza di sangue in via Nardodipace un conoscente, che ha poi allertato il 112 ed i parenti della vittima, residente poco distante dal luogo del suo ritrovamento. Inutili i soccorsi al Policlinico Tor Vergata, Franco Hudorovich, nato in Italia, ma di famiglia slava è infatti morto durante il trasporto d'urgenza al nosocomio del VI Municipio delle Torri.

OMICIDIO IN STRADA - La scoperta del corpo esanime del 43enne è stata fatta intorno alle 20.30 in una strada isolata esterna al quartiere, poco distante da via di Rocca Cencia. Sul posto i carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Frascati, diretti dal capitano Melissa Sipala che indagano sull'accaduto. Per il momento non si esclude nessuna ipotesi, anche se quella dell'omicidio dell'uomo di etnia rom resta la più probabile.

COLPO IN TESTA - A stabilire cosa abbia causato la morte di Franco Hudorovich sarà l'esito dell'autopsia. La salma è infatti stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Da una prima ricostruzione emerge che il 43enne sia deceduto a causa di una profonda ferita alla testa per poi essere lasciato in fin di vita in via Nardodipace. Resta anche da comprendere se sia stato aggredito da una o più persone. Sul caso i Militari dell'Arma che per il momento mantengono il massimo riserbo.

Omicidio Franco Hudorovich (1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso in strada a Borghesiana: in via Nardodipace è giallo sulla morte di un 43enne

RomaToday è in caricamento