Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Roma 2020: tutti uniti per i giochi olimpici. Alemanno ringrazia i finiani

Dopo la lettera scritta al premier Mario Monti da 60 fra gli atleti più illustri dello sport italiano, gli appelli affinchè sia un "sì" continuano. E il sindaco Alemanno ringrazia Fli per la mozione a sostegno della candidatura

L'emergenza neve ha coperto un po' tutto, ma di questioni in sospeso la capitale ne ha diverse. Una fra tutte le Olimpiadi. Già, siamo ancora col fiato sospeso in attesa di capire cosa deciderà il governo Monti. Firmerà o no il dossier per la candidatura di Roma ai giochi olimpici del 2020? Si dovrebbe sapere entro metà mese, fino ad allora siamo in attesa. Tutti si appellano, tutti scrivono, tutti, o quasi, cercano di convincere il premier a dire il fatidico “sì”.

LA LETTERA - Di ieri la lettera firmata da 60 atleti e apparsa oggi su 8 quotidiani:  "Caro Monti, sottoscriva l'impegno del Governo per Roma 2020". Firmato Francesco Totti, Valentino Rossi, Vezzali, Pellegrini, Buffon e Yuri Chechi. Proprio il “signore degli anelli” ha spiegato a Sky Tg24 le ragioni dell'appello: “Siamo molto vicini al premier e sappiamo bene le difficoltà che ci sono. Il nostro è un appello accorato perché ci dia la possibilità di gareggiare in questa sfida". Sulla situazione economica, che poi è quella che crea i dubbi maggiori, Chechi è tranquillo: "Se si va a vedere i numeri su come vorremmo impostare l'Olimpiade, gli italiani cambierebbero idea, è sostenibile e potrà dare tanti vantaggi. Più del 75% degli impianti sono già pronti e andremmo a costruire solo il restante 25%".

Insomma alcuni tra i pilastri dello sport italiano vogliono i giochi nella capitale. E con loro tutto il mondo politico. “Potrebbe rappresentare per l'Italia una grande opportunità di rilancio, di sviluppo e di crescita, che dobbiamo cogliere per guardare al futuro con rinnovata fiducia”. Lo afferma il deputato del Pdl, Giorgia Meloni. Gli fa eco l'ex ministro Andrea Ronchi: “Mi auguro che Monti accolga questo appello dimostrando di credere nella ripresa economica e sociale dell'Italia. Non dare sostegno alla candidatura sarebbe un gravissimo errore”.  

FLI - Quasi a sorpresa il sostegno alla candidatura di Roma Capitale arriva anche dal gruppo Fli e, visti i pregressi non proprio pacifici in giunta tra finiani e pidiellini, il sindaco Alemanno ringrazia gli ex “amici”, in particolare il deputato Claudio Barbaro, per aver presentato in Parlamento la mozione a sostegno della candidatura della capitale. Che non sia l'occasione per la destra capitolina di deporre le ascie di guerra.   
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma 2020: tutti uniti per i giochi olimpici. Alemanno ringrazia i finiani

RomaToday è in caricamento