Via Guido Reni, blitz dei Movimenti nell'ex caserma: "Stop a sfratti e sgomberi"

Movimenti per il diritto all'abitare contro politiche degli sfratti, ultimo questa mattina in via delle Fornaci, e costruzione della Città della Scienza nell'ex caserma di via Guido Reni. Questo pomeriggio incontro con l'assessore Caudo

Foto Blocchi Precari Metropolitani

Occupazione lampo alla caserma di via Guido Reni, nel quartiere Flaminio. Il blitz è dei Movimenti per il Diritto all'Abitare che questa mattina si sono introdotti all'interno della struttura per protestare contro le intenzioni del Comune di Roma di realizzare lì la Città della Scienza. E contro la politica degli sfratti, l'ultimo dei quali avvenuto questa mattina intorno alle 6 in via delle Fornaci. 

Subito dopo i Movimenti hanno dato vita a un corteo per le strade del quartiere diretto a piazzale Flaminio. In tutto un centinaio di partecipanti. Qui la conclusione della manifestazione, con la formazione di una delegazione che nel pomeriggio incontrerà l'assessore all'Urbanistica, Giovanni Caudo.

CITTA' DELLA SCIENZA - Ricordiamo che il progetto della Città della Scienza è stato illustrato lo scorso 29 gennaio durante un'assemblea pubblica tenutasi alla presenza dello stesso Caudo e del presidente del II Municipio, Giuseppe Gerace. L'area in questione passa dall'Agenzia del Demanio al fondo immobiliare della Cassa depositi e prestiti Investimenti sgr che investirà sul progetto di riqualificazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste le linee generali: dei 51mila metri quadri che formano l’area d’intervento (con 72mila mq. di nuovi edifici), 10mila di superficie fondiaria saranno occupati dalla Città della Scienza. Ci saranno poi 200 residenze private per 27mila metri quadri; 70 alloggi sociali (6mila metri quadri di superficie costruita), spazi commerciali (5mila) e strutture ricettive (5mila), 14mila metri quadri, infine, la superficie effettiva (fondiaria) destinata ad attrezzature pubbliche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento