Sfratti, i movimenti occupano il Festival del Cinema: tre attivisti sul red carpet

Centinaia di attivisti hanno invaso l'Auditorium dove si svolge la rassegna. Tensione con le forze dell'ordine. Manifestanti: "Incontro con Marino e Zingaretti"

Foto twitter @m_mandolesi

La protesta per il blocco degli sfratti arriva sul red carpet della Festival del film di Roma. Centinaia di attivisti dei movimenti per il diritto all'abitare stanno assediando l'Auditorium Parco della Musica. Alcuni di loro, nonostante l'ingente schieramento delle forze dell'ordine, sono riusciti a occupare il red carpet sedendosi per terra con striscioni con la scritta “Stop sfratti, casa subito”.

All'arrivo dei manifestanti c'è stato qualche momento di tensione con le forze dell'ordine che hanno coinvolto anche le decine di persone, giovani per lo più, in attesa di vedere una delle star più attese, Jennifer Lawrence, nella Capitale per presentare il film "Hunger games". Secondo quanto si apprende ci sarebbero state anche alcuni identificati. La Questura comunica di aver bloccato la maggior parte degli attivisti e di aver riportato la situazione alla normalità. I manifestanti sono comunque rimasti per tutta la giornata ad 'assediare' l'Auditorium.

“Non ce ne andremo finché non otterremo un incontro con il sindaco Ignazio Marino e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti” spiega Luca Fagiano. “Non si può continuare con le promesse. La situazione degli sfratti è diventata insostenibile, si fa sempre più ricorso alla forza pubblica per cacciare le persone di casa”. L'ultimo esempio proprio questa mattina in via Val di Non 88 dove un cittadino stranieri è stato allontanato dall'abitazione in cui abitava con l'ausilio delle forze dell'ordine.

Il red carpet è rimasto occupato da un gruppo di attivisti dalla mattina fino alle 17 circa mentre tutto intorno i manifestanti sono rimasti 'a presidio'. I movimenti per il diritto di abitare hanno lasciato l'Auditorium dopo l'incontro con il vicesindaco Luigi Nieri che ha incontrato i manifestanti proprio sul celebre parterre del Festival del Cinema. "Il vicesindaco ci ha comunicato che all'inizio della prossima settimana verrà riaperto il tavolo alla Regione Lazio sulla casa" spiegano i movimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento