rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Don Bosco / Via Flavio Stilicone

I carabinieri sventano una occupazione, due ore dopo la casa Enasarco viene occupata da un'altra persona

I carabinieri, dopo la segnalazione fatta da RomaToday, hanno denunciato l'occupante abusivo

Ha del paradossale quanto successo nello scorso week end in via Flavio Stilicone, al Don Bosco, in un appartamento di Enasarco. Nella notte di sabato, alle tre del mattino, una donna di 40 anni, con il suo figlio minore, ha sfondato un muretto e ha tentato di introdursi all'interno di un alloggio.

I rumori a tarda notte hanno però allertato i vicini che, allarmati hanno chiamato i carabinieri. I militari del nucleo radiomobile sono intervenuti, hanno bloccato la donna e l'hanno denunciata per invasione di arredi ed edifici. Mentre veniva portata in caserma, però, qualcuno ne ha approfittato. La casa, non sorvegliata, è stata occupata due ore dopo da un uomo, un sudamericano, che nella giornata di ieri ha addirittura cambiato il nottolino per avere delle chiavi nuove.

RomaToday ha segnalato il nuovo abuso ai carabinieri della compagnia Casilina che hanno denunciato l'occupante, notiziando anche l'ente proprietario. Il cittadino sudamericano, nel frattempo, resterà lì. Ora verrà attuato l'iter per lo sgombero. 

I carabinieri monitorano la questione. Il sospetto è che ci sia un vero a proprio racket delle case popolari. D'altronde via Flavio Stilicone non è nuova a casi simili. L'ipotesi è che gli occupanti sborsino dai 4 agli 8mila euro a qualcuno in grado di segnalare gli appartamenti liberi che provvede anche a mandare il fabbro per avere chiavi nuove.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri sventano una occupazione, due ore dopo la casa Enasarco viene occupata da un'altra persona

RomaToday è in caricamento