menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto TmNews

Foto TmNews

Obama al Colosseo: "E' più grande di uno stadio di baseball"

Obama ha visitato l'Anfiteatro Flavio dopo l'incontro con il presidente del Consiglio Matteo Renzi, prima di recarsi a Villa Taverna

"E' più grande di alcuni stadi di baseball dei nostri giorni", compreso quello di Wrigley Field, a Chicago. Il presidente americano Barack Obama non ha trattenuto una battuta parlando ai giornalisti nel corso della sua visita privata al Colosseo. "Devo controllare quanti posti a sedere ha", ha detto sempre scherzando. E poi ha aggiunto: "È straordinario, incredibile".

Obama ha visitato l'Anfiteatro Flavio dopo l'incontro con il presidente del Consiglio Matteo Renzi, prima di recarsi a Villa Taverna, dove ha sede l'Ambasciata americana a Roma. I giornalisti al seguito del presidente, riporta una email diffusa dalla Casa Bianca, hanno descritto il Colosseo al momento dell'arrivo di Obama come completamente vuoto, ad eccezione della delegazione della Casa Bianca, gli uomini della sicurezza e un gatto nero. "Il presidente sembrava basso rispetto alle alte mura", si legge nella nota.

Ad accompagnare Obama nella sua visita è stata Barbara Nazzaro, direttore tecnico del monumento. Il presidente, circondato dalle scalinate del Colosseo, "si guardava intorno e indicando dei punti faceva delle domande alla sua guida", raccontano i reporter. A quanto hanno potuto sentire i giornalisti del pool, Obama sembra essersi interrogato sulla sorte dei gladiatori durante i combattimenti: "Diciamo che uno è a terra, non doveva ammazzarlo per forza?", ha chiesto Obama alla sua guida secondo il transcript di una domanda di cui non è riportata la risposta.

Il lungo corteo è arrivato da Caracalla alle 17.45 circa. Barack Obama  e la sua scorta sono entrati fino dentro l'ingresso 5 del Colosseo, all'altezza di via dei Fori Imperiali, proprio davanti al Colle Oppio. Subito all'interno dell'Anfiteatro Flavio, Obama è stato accolto dal ministro dei Beni e delle Attività culturali, Dario Franceschini, e dal soprintendente ai Beni archeologici di Roma, Mariarosaria Barbera. Prima di entrare, uno scambio di battute con Franceschini. "Ministro dei Beni culturali? Great job!", ha detto Obama a Franceschini, che ha risposto: "In Italy is the best job".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento