Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Fiumicino: nuovo autovelox in via Castel San Giorgio

L'associazione Sociale&Sicurezza dichiara: "Vogliamo sensibilizzare il Comune e l'Assessorato alla Vigilanza Urbana"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Ancora una volta, dopo la bagarre politica di questa estate - installato un autovelox e in contemporanea abbassato il limite di velocita' - leggiamo che da giovedì 1 novembre, entrerà in funzione regolarmente un nuovo autovelox in via Castel san Giorgio …leggiamo che fino al 1 Novembre vi sarà un rodaggio " per testare la funzionalità dell'apparato " e quindi non saranno rilevate le eventuali infrazioni commesse dagli automobilisti. Ci domandiamo se proprio era il caso di installare un nuovo autovelox ??? Non vi e' dubbio che e' un ottimo strumento per far ridurre la velocità sulle strade e di conseguenza gli incidenti , ma non puo' e non deve essere l'unico strumento" .


"Secondo la nostra Associazione (Sociale&Sicurezza) per attenuare la problematica Sicurezza - incidenti - bisogna attuare anche e soprattutto la prevenzione sul territorio , attraverso quello che in molte città già da anni si attua: quindi non scopriamo l'acqua calda, ma vogliamo sensibilizzare il comune e l'Assessorato alla Vigilanza Urbana ad attuare non solo la repressione - sono finanche troppi gli autovelox che recano solo salassi al cittadino - ma anche e soprattutto la prevenzione ".

Attraverso corsi nelle scuole primarie e secondaria illustrando il pericolo della velocita' e l'applicazione del nuovo codice della strada.

Prevenzione vuol dire anche mettere in sicurezza migliorando ( e in questo caso vi e' molto da fare ) le strade ( buche e assetto) e naturalmente anche la segnaletica ……come peraltro afferma la norma alla lettera c miglioramento della sicurezza stradale …manutenzione strade …..manto stradale e anche corsi didattici per la sicurezza stradale ……ect….-

La nostra Associazione - conclude Incoronato Giulio - non vuole entrare nella bagarre elettorale "non ci occupiamo di politica ma solo delle tematiche Sicurezza nellaRegione, siamo convinti che come sistema locale che la sicurezza urbana, al di la' delle azioni di contenimento dei comportamenti illegali, deve mantenere forti i tratti della coesione sociale e della partecipazione civile''.

Anche la presenza di simulatori della velocità e autovetture della polizia locale sono un ottimo sistema di prevenzione, pattuglie che nel nord del comune sono un miraggio.

Tutto questo si dovrebbe fare applicando i fondi - rilevanti - dell'art. 208 del codice della strada, rinvestire in sicurezza quello che si preleva dalle tasche dei cittadini .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino: nuovo autovelox in via Castel San Giorgio

RomaToday è in caricamento