Cronaca

Metro B1: cambia la mobilità nei Municipi interessati dalla tratta

Il Presidente dell'Agenzia per la Mobilità Massimo Tabaccheria spiega i cambiamenti di 41 delle 48 linee bus che insistono nelle zone del II, III e IV Municipio

Saranno 41 le linee bus che da lunedì 18 gennaio cambieranno i loro percorsi e le loro frequenza. Una rivoluzione dovuta all'apertura della nuova linea della Metro B1 che interesserà la quasi totalità dei bus che percorrono i Municipi II, III e IV. ‘’Progettare la nuova rete del trasporto pubblico di superficie, comunicare i cambiamenti delle linee bus, garantire l’accesso immediato ai residenti alla sosta tariffata, monitorare e ascoltare le richieste dei cittadini per modificare il Piano di riassetto e dove necessario adeguarlo alle esigenze del territorio’’. Così il Presidente dell’Agenzia per la mobilità Massimo Tabacchiera spiega il ruolo che ha svolto, e svolgerà, Agenzia per conto del Dipartimento e dell’assessorato alla Mobilità di Roma Capitale, per garantire ai cittadini del quadrante nord-est della capitale un servizio di trasporto funzionale all’avvio della metro B1.

PIANO DI RIORDINO - Realizzazione del Piano di riordino del trasporto pubblico di superficie che ha comportato la revisione, a diversi livelli, di 41 linee di bus sul totale delle 48 che insistono sulla vasta zona del IV, II e III Municipio (circa 600mila cittadini) in funzione della presenza del nuovo tratto di metropolitana B1. “Dal momento dell’entrata in vigore del piano, lunedi’ 18 giugno, - ha proseguito Tabacchiera – Agenzia proseguirà nell’azione di monitoraggio e ascolto dei cittadini per apportare modifiche e affinamenti al Piano del trasporto pubblico e renderlo il piu’ aderente possibile alle esigenze della popolazione della zona’’. In questo senso Agenzia ha messo a disposizione una mail b1@agenziamobilita.roma.it  attraverso la quale i cittadini potranno chiedere chiarimenti sulle scelte fatte per i nuovi percorsi dei bus. Ogni segnalazione sarà valutata dai tecnici".

INFORMAZIONI AI CITTADINI - Consistente lo sforzo per comunicare i cambiamenti. “Agenzia – ha sottolineato Tabacchiera - attraverso la piattaforma multimediale di web, radio, free press, circuito monitor su bus e metro sta informando i viaggiatori. E’ gia’ partita una campagna  su giornali, web e radio. Un pieghevole con mappa e elenco delle 41 linee da giorni viene distribuito su tutto il territorio interessato ai cambiamenti (IV, III e II Municipio) anche attraverso centri di aggregazione (mercati rionali, centri anziani, chiese e parrocchie, centri commerciali anche con Box informativi) con personale di Agenzia. Da lunedì - conclude - una task force di tecnici ed esperti di Agenzia sarà sul territorio per monitorare l’impatto dell’attuazione del Piano. Ai nuovi caplinea saranno invece presenti gli operatori dell’assistenza alla clientela di Atac per dare informazioni”.

STRISCE BLU - Agenzia per la mobilità ha inoltre già inviato il permesso per la sosta tariffata (strisce blu) a circa 6mila residenti aventi diritto della zona attigua alla stazione Conca d’Oro e sta evadendo le richieste, numerose, in arrivo da giorni via web.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro B1: cambia la mobilità nei Municipi interessati dalla tratta

RomaToday è in caricamento