Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Taxi: arriva il numero unico per le chiamate, diretto ai tassisti

Con il nuovo servizio si vuole mettere in contatto il passeggero direttamente con l'autista: arriva dunque il numero unico collegato alle colonnine dei parcheggi taxi

Un numero unico per chiamare i taxi in città: arriva così lo 060609, il nuovo servizio del numero unico Chiamataxi. La novità è stata presentata in Campidoglio dal sindaco Alemanno e dall'assessore capitolino alle Politiche della mobilità, Antonello Aurigemma. Lo 060609 è un numero già attivo ma la novità ora consiste nell’impiego di tecnologie vocali per il riconoscimento dei nomi delle strade, servizio che non si sostituisce, ma si aggiunge alle centrali radiotaxi.  

Le postazioni incluse nel sistema 060609 sono 65, di cui 60 con colonnina taxi “Cobra” e 5 con semplice telefono. Secondo il nuovo regolamento taxi, tutti i parcheggi taxi dovranno essere dotate di postazioni telefoniche, quelli da adeguare sono circa 60. Inoltre, se fino ad oggi chiamando lo 060609 all’utente veniva chiesto, attraverso un risponditore automatico, in quale Municipio si trovava per localizzare il taxi più vicino, con il nuovo sistema tutto è più semplice: sarà infatti sufficiente, una volta digitato lo 060609, pronunciare in modo chiaro l’indirizzo e il numero civico al quale si richiede il taxi, e il sistema, attraverso un sofisticato modello di riconoscimento vocale (Automatic Speech Recognition), indirizza la chiamata alla colonnina più vicina, dove un tassista risponde e conferma il suo arrivo.

Partirà quindi una fase di monitoraggio per misurare i picchi di chiamate e valutare se è necessario alzare la soglia di ricezione. L’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma, ha dichiarato: "Il nuovo sistema applicato al numero unico di chiamata dei taxi, 060609, è la dimostrazione che la delibera sul trasporto pubblico non di linea, a lungo concertata con i rappresentanti degli operatori e le associazioni dei consumatori, non può essere ridotta solo all'adeguamento tariffario. Sono infatti previsti anche la lotta all'abusivismo, l'aumento delle corsie preferenziali e cinque milioni e mezzo di euro di incentivi, che, in una fase così delicata dal punto di vista economico, aiuteranno gli operatori a dotarsi di mezzi più nuovi e meno inquinanti. Il nuovo sistema del numero unico permetterà di ridurre i tempi di attesa per gli utenti e, di conseguenza, diminuire anche i costi della corsa, andando a individuare la colonnina di sosta più vicina. In un secondo tempo, procederemo all'installazione sulle vetture di un rilevatore satellitare, che consentirà di mettere in contatto direttamente il cliente e il tassista a lui più vicino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi: arriva il numero unico per le chiamate, diretto ai tassisti

RomaToday è in caricamento